Salute e Nutrizione | Cani | Gatti | March 3, 2020

Qual è il modo migliore per adattare il tuo animale a una nuova dieta?

Da:
È importante che sia pianificata una lenta transizione al nuovo alimento in modo che l’organismo del tuo animale domestico abbia l’opportunità di adattarsi al cambiamento. Il periodo di transizione dovrebbe essere di almeno dieci giorni e potrebbe richiedere anche più di due settimane, a seconda della sua sensibilità al cambiamento:
  • Giorni 1 e 2:L’80% dell’alimentazione abituale e il 20% di quella nuova.
  • Giorni 3 e 4:Il 60% dell’alimentazione abituale e il 40% di quella nuova.
  • Giorni 5 e 6:Il 40% dell’alimentazione abituale e il 60% di quella nuova.
  • Giorni 7, 8 e 9:Il 20% dell’alimentazione abituale e l’80% di quella nuova.
Dal giorno 10 in poi:100% della nuova alimentazione.
Se durante questo periodo l’animale dovesse presentare qualche tipo di disturbo digestivo, prova a rallentare il processo per consentire al suo organismo di adattarsi al nuovo cibo. Alcuni vomiti e / o diarrea possono essere normali quando vengono introdotti nuovi alimenti, poiché il processo digestivo e i batteri naturali richiesti dal corpo del tuo animale domestico sono un sistema complesso e delicato. In caso di vomito e / o diarrea, assicurati di ridurre la quantità dei nuovi alimenti la prossima volta che mangia e, in generale, rallenta ulteriormente il periodo di transizione.
Da Michele Dixon
Michele, specialista in salute e nutrizione presso Petcurean, ha studiato l’alimentazione animale attraverso la Colorado State University e il Companion Animal Sciences Institute. Coinvolto negli animali e nella nutrizione da oltre 25 anni, Michele ha avuto il piacere di ricevere un High in Trial con il suo primo Borzoi Yascha.